Home > Rassegna Stampa > Attentato mafioso – dice la stampa inglese [articolo tratto da La Stampa sera del lunedì 8 maggio 1972]

Attentato mafioso – dice la stampa inglese [articolo tratto da La Stampa sera del lunedì 8 maggio 1972]

13 maggio 2006

Tratto da “Stampa sera del lunedì 8 maggio 1972”

 

 

“ATTENTATO MAFIOSO”

DICE LA STAMPA INGLESE

 

Dal corrispondente

 

LONDRA, lunedì mattina. La possibilità che la mafia abbia causato il disastro aereo di Palermo è presentata con eccezionale rilievo dalla stampa britannica. Il “Sunday Express” vi dedicava sabato ampia parte della sua prima pagina e il “Sunday Telegraph” esponeva le varie ipotesi in una lunga corrispondenza da Roma. I giornali ricordavano che tra i passeggeri vi erano due uomini la cui “eliminazione” sarebbe stata certo gradita alla mafia, Ignazio Alcamo e Antonio Fontanelli.

Il magistrato Alcamo – si legge – era presidente di una speciale sezione antimafia del tribunale di Palermo. Il tenente colonnello Fontanelli comandava la Guardia di finanza della città, “ed era pertanto un nemico dei contrabbandieri”, molti dei quali, soprattutto i trafficanti di droga, sarebbero mafiosi. La polizia italiana, interrogata dai giornali inglesi, “non avrebbe escluso” la possibilità di un sabotaggio.

Secondo i giornali inglesi, gli investigatori di Roma e di Palermo cercheranno di stabilire fino a che punto erano giunte le indagini del “coraggioso magistrato”. Forse Alcamo “sapeva troppo” forse stava per rivelare importanti segreti. Un altro mistero su cui i giornali, di Londra dirigono la loro attenzione è quello costituito dal fatto che tutte le vittime erano prive di scarpe. E’ questa una delle misure previste nei casi di atterraggio pericoloso. Ma perché allora il pilota non segnalò per radio nulla?

 

m.c.

Categorie:Rassegna Stampa Tag:
I commenti sono chiusi.